Il Cencio
Aperiodico libertario dell'Agro Pontino
Solidarietà a Villa Panico – Firenze
Categories: Diario

La militarizzazione delle città sta dando i suoi “frutti”.
Ogni ciurma ancora libera viene oppressa, ogni angolo ancora libero viene sgomberato.
Da un lato il braccio armato, servo dello stato; dall’altro i giornalisti, servi di entrambi, che orientano l’opinione pubblica ove più fa comodo. I pochi focolai di libertà vengono spenti sotto l’applauso assordante di una massa di idioti che, obbedendo senza indugi alla democrazia, si rende complice di un’oppressione violenta e meschina. Un’oppressione che il cittadino democratico non chiama più “regime” o “fascismo”, ma “riqualificazione”, “sicurezza” o “lotta al degrado”. Ma il vero degrado è la vostra esistenza, infami e tristi come la sbirraglia.

Solidarietà ai Panici, dai compagni e le compagne de Il Cencio.

 

13133097_774364186031644_1260619107341390948_n

Leave a Reply