Il Cencio
Aperiodico libertario dell'Agro Pontino

Palude, anni ’90. Una pagina di storia. Grazie a 1997: Fuga da Latina.

La FAI – Federazione Anarchica Idraulici (cellula di Latina) reclama un ulteriore spazio che, mediante furti al padrone e autogestione, restituisce (parte di) questa palude – mai redenta – ai suoi abitanti… in particolare, riparando una fontanella da più di 6 mesi in copiosa perdita. Esortiamo l’insurrezione e la rivolta collettiva, modificando il nostro ambiente […]

Una volta il sindaco di un villaggio se ne andò al mercato in una città vicina, e strada facendo incontrò il diavolo. – Mi date un passaggio, per favore? – chiese il diavolo. – Salta su, diavolo mio, – disse il sindaco e gli fece posto sulla carrozza. Di solito il sindaco non dava passaggi […]

Dopo il fantastico caso di un set di attrezzi – eletto ad “armi degli anarchici” dal giornale borghese e questurino Repubblica (qui il link)-  arrivano le offerte di inizio estate da tutti i discount del paese!

«Il sonno della ragione genera Movimenti 5 Stelle» (Goya, 1797) Contro gli oppressori di ieri, di oggi e di domani. Visione a tema, quasi profetica, consigliata: Black Mirror S2x03 Vota Waldo (43m).

Attenzio’ lettori de Il Cencio, da lunedì prossimo (13 maggio) appesteremo ulteriormente la rete con delle letture selezionate tra articoli nostri e altri contributi che ci sono particolarmente piaciuti, grazie ad uno spazio su Radio Indygesta! Il Cencio su dal lunedì al venerdì alle 16:00. E se proprio non potete ascoltarci in diretta, vi lasceremo […]

Cinzia Pellin, Come un Angelo

Prefazione per “Il Cencio” Latina, 2 Febbraio 2013 “Il Pensiero del Suicidio” è il titolo del racconto che ho scritto, quasi febbrilmente e in poche ore, la notte del nove luglio 2009, per partecipare alla terza edizione del premio letterario “GialloLatino”: festival di narrativa gialla e noire ispirata al territorio di Latina e provincia, il cui […]

Categories: Cabaret Voltaire | 1 Comment

  C’erano una volta, in una valle prospera baciata dal sole estivo, una cicala ed un formica. Come si confà alla sua natura, la formica passava le sue giornate raccogliendo quanti più semi possibile, per accatastarli nel suo grande granaio: il formicaio. Uno dopo l’altro, con pazienza e senso del dovere la formica trasportava dozzine […]

«Se votare cambiasse qualcosa, l’avrebbero già reso illegale» -Emma Goldman   Che poi di articoli e contrarticoli sul non-voto ne sono stati fatti a bizzeffe e per le più disparate ragioni. Ovviamente, qui non troverete nulla se quel che cercate è una critica cittadinista od una “manifestazione di protesta” atta a ristrutturare uno stato-padrone (per […]

L’epopea di un movimento che, solo negli ultimi anni, è riuscito a prendere coscienza di sé. No, no… non gli indignados… quelli so’ gli spagnoli. So’ quelli che occupavano le piazze, spaccavano il cemento a picconate per fare gli orti di sussistenza e costruivano i media-center da campo. Qua si parla degli inDIVANAdos: eredi di […]

Dimenticate i poliziotti pasoliniani, soprattutto quelli di “A.C.A.B.”, quelli che hanno tanta paura quanta i manifestanti, quelli che lo fanno solo per vivere, proletari più di noi. Quelli non esistono più. Se mai sono esistiti. “Diaz” sin da subito non ha avuto vita facile, già in fase di lavorazione. Nessuno in Italia ha voluto produrre […]

Riportiamo qui un simpatico volantino che vi invitiamo a scaricare e a diffondere nei modi che più ritenete opportuni…